Il secondo momento migliore: esce il libro di Valentina Camerini

#ilmiomomentomigliore
Alberto Kauffman scrive Virginia TI AMO sul muro davanti alla scuola. Virginia non lo ama, ma lui diventa popolarissimo perché, per scrivere su quel muro, cade, finisce al pronto soccorso e viene punito dal preside.
La punizione è aiutare Emilio, un compagno con uno scarso profitto scolastico. Emilio, ribattezzato Bronson, è in realtà una vera risorsa,
una miracolosa fontana di vitalità, un compagno di strada irrinunciabile. La forzata alleanza diventa amicizia…
Questo è solo l’incipit di un romanzo intenso sull’amicizia, la vita, i sogni e i “momenti migliori”.
Per tutti, o quasi tutti, esiste un “secondo momento migliore”, quel momento in cui ci ridestiamo dalla nostra vita ormai organizzata, strutturata, ordinata, e ci ricordiamo di quando eravamo ragazzini e dei sogni che allora facevamo. Di quando, magari adolescenti, immaginavamo come sarebbe stato il nostro futuro, la nostra vita, mentre ora, quella vita, la stiamo vivendo.Ma è davvero come la sognavamo a vent’anni? Stiamo realizzando i nostri sogni? Abbiamo avuto la fortuna di vivere “il secondo momento migliore” che ha riportato la nostra vita in carreggiata?

Raccontacelo con l’hashtag #ilmiomomentomigliore!

 CAMERINI_Il secondo momento migliore

Valentina Camerini – scrittrice milanese, autrice con Mondadori di Ci sei solo tu (2012), Le storie del sorriso (con Manuela Salvi, 2012) Destinazione One Direction (2013) e con Kowalski di Manuale d’amore per la ragazza postmoderna (2012) – ha raccontato, con tenerezza e passione, il romanzo di un’amicizia, di una generazione impigliata nei lacci di famiglie distrutte, di un sogno che ha bisogno di essere raccontato, e di sfidare il destino.

 “Il secondo momento migliore”, il nuovo libro di Valentina Camerini, edito Feltrinelli è in uscita il 28 maggio in tutte le librerie.

Per informazioni sul libro contattateci a info(@)socialmediaholic(.)it

 

4 Comments

  1. Pingback: 3 libri per isolarti con intelligenza | cabinarmadio

  2. Pingback: Sulla convivenza con "Lui" (il gioco delle differenze) - valinapostit

  3. Pingback: Social Book Day: perché promuoviamo la lettura online – Socialmediaholic

  4. Pingback: il [mio] secondo momento migliore | Manuela Cervetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *